Come funziona e che benefici offre una poltrona relax?

Le poltrone relax sono dei dispositivi studiati e realizzati per favorire la salute ed il benessere dell’organismo: sono comode, migliorano la condizione generale di alcune patologie (prevenendone l’insorgere di altre) e rappresentano in definitiva uno …

che benefici offre una poltrona relax

Le poltrone relax sono dei dispositivi studiati e realizzati per favorire la salute ed il benessere dell’organismo: sono comode, migliorano la condizione generale di alcune patologie (prevenendone l’insorgere di altre) e rappresentano in definitiva uno strumento capace di donare grande comfort e relax.

Disponibili in forme, modelli e colori differenti, le poltrone reclinabili sono caratterizzate da un’innata versatilità ed una grande capacità di personalizzazione, elementi in grado di soddisfare per questo tantissime esigenze e risolvere molte situazioni.

In questo articolo osserveremo da vicino le poltrone relax, parlando del loro funzionamento e dei grandi benefici che possono apportare al corpo umano.

Quali sono i benefici di una poltrona relax?

Se utilizzerete con continuità una poltrona motorizzata potrete migliorare la postura e donare sollievo a schiena, spalle e collo: tutto ciò è possibile grazie alla presenza dello schienale ortopedico, il quale favorisce la corretta postura cervicale.

Inoltre, grazie alle numerose funzionalità, le quali permettono la regolazione della poltrona, riceverete un buon sostegno lombare ed una serie di benefici alla colonna vertebrale: quest’ultima riceverà meno pressione (grazie ad una corretta postura, la linea naturale della colonna vertebrale verrà rispettata) e voi sarete al riparo da fastidi e dolori.

Le poltrone relax migliorano la circolazione sanguigna, merito del poggiapiedi regolabile che permette di sollevare le gambe (pratica che consente di favorire il flusso di sangue all’interno del corpo e di ridurre i problemi inerenti piedi e gambe gonfi) ed incoraggiano un naturale rilassamento del corpo (sono comode e perfette per dormire, riposare, leggere e guardare la Tv).

Le poltrone si rivelano un valido aiuto per anziani, disabili e convalescenti, persone che hanno problemi di mobilità e per questo bisognose di esigenze particolari: favoriscono l’alzata e la seduta della persona e possono essere spostate automaticamente in modo semplice ed efficace all’interno dei vari ambienti domestici. Facilitare lo spostamento di una persona che non è del tutto autonoma, tra l’altro, può sicuramente determinare un miglioramento dell’umore che influirà positivamente sullo stato psicologico della persona.

Un altro aspetto positivo delle poltrone motorizzate riguarda la loro capacità di migliorare la respirazione, perché utilizzandole sarà possibile riposare in posizione eretta, condizione che permette una piena apertura del diaframma ed aiuta a contrastare le problematiche di reflusso gastroesofageo.

Infine, le poltrone relax alleviano lo stress (godere dei benefici appena osservati può contrastare sia l’ansia che lo stress, nemici spesso invisibili ma in grado di danneggiare pesantemente il corpo dal punto di vista fisico e psicologico) e migliorano la qualità del sonno: riposare in posizione reclinata, con le gambe sollevate, favorisce il rilassamento generale del corpo e predispone ad un sonno di qualità (ricordiamo quanto sia importante dormire bene per avere un organismo sempre in forma).

Come funziona una poltrona relax?

Il funzionamento di una poltrona relax è essenzialmente legato al benessere posturale e quindi ai giovamenti che essa è in grado di donare.

Abbiamo visto quanto le poltrone motorizzate possano risultare preziose per coloro con problemi di mobilità, visto che sono dotate di un meccanismo di alzata che riduce gli sforzi (il cosiddetto sistema lift) e permette di alzare ed abbassare in modo automatico la poltrona durante le fasi di seduta e di alzata della persona in questione.

Realizzate con materiali di alta qualità, le poltrone reclinabili si distinguono per comfort ed ergonomia, adattandosi al corpo in modo ottimale.

Tra i materiali più impiegati possiamo trovare il cotone, comodo e naturale, la microfibra e la pelle.

La scelta della giusta dimensione, considerando profondità ed altezza della seduta, è cruciale per garantire il supporto adeguato alla zona lombare della schiena: la poltrona dovrà adattarsi perfettamente al corpo della persona che la utilizzerà, per questo si consiglia, prima di acquistarne una, di provare modelli e misure differenti fino a trovare quella desiderata.

Il cuore del funzionamento delle poltrone relax risiede nei motori elettrici, con modelli che ne possono averne uno o due: la principale differenza riguarda la possibilità di regolare indipendentemente lo schienale e il poggiapiedi.

I modelli a due motori consentono un controllo separato di entrambi, mentre quelli a un solo motore attivano entrambi contemporaneamente.

Poltrone con un solo motore presentano un telecomando con due pulsanti per la reclinazione e il ritorno alla posizione base, mentre poltrone con due motori hanno un telecomando con quattro pulsanti, due per lo schienale e due per il poggiapiedi. Entrambi i tipi assicurano che il poggiapiedi raggiunga l’altezza del cuore, portando benefici significativi a chi soffre di problemi circolatori.

I numerosi optional completano l’offerta: il sistema roller (meccanismo su ruote che permette il sollevamento e lo spostamento della poltrona) i braccioli estraibili (braccioli che possono essere montati e smontati per facilitare i passaggi tra letto e poltrona) ed il tavolino servitore contribuiscono a migliorare gli effetti e le funzionalità delle poltrone elettriche, rivelandosi ottimi acquisti in determinate situazioni.

Lascia un commento