Gel per le unghie e smalto semipermanente, qual è la differenza?

Quante volte avete avuto domande sulle vostre unghie? Se fosse il caso di applicarvici gel, se fosse arrivare il momento di passare ad uno smalto semipermanente? Se siete alle prime armi, questo articolo ( e …

Quante volte avete avuto domande sulle vostre unghie? Se fosse il caso di applicarvici gel, se fosse arrivare il momento di passare ad uno smalto semipermanente? Se siete alle prime armi, questo articolo ( e anche questo !) vi aiuterà a delucidare un po’ di punti per quanto riguarda la cura delle vostre unghie. In particolare, parleremo dei gel che vi si appliccano nel momento in cui le vostre unghie presentano delle crepe, delle imperfezioni o dei difetti estetici oggettivi, magari provocati da esperienze o incidenti spiacevoli! Insomma, se avete bisogno di informazioni su questi argomenti, siete nel posto giusto! Per prima cosa, scopriamo insieme qual é la differenza tra le gel e lo smalto semipermanente!

Come forse avrete potuto dedurre dai loro nomi, uno smalto è il iquido che viene applicato regolarmente sulle unghie per abbellirle. Proprio come qualsiasi smalto, la sua funzione è puramente decorativa, tutt’alto più, ci possono essere degli smalti specifici che possono avere anche funzioni protettive e di inspessimento dell’unghia naturale, ma non possono assolutamente ricreare un’unghia o aggiustarla in modo definitivo, qual’ora dovesse esservi un problema. In quel caso, infatti, viene utilizzato il gel, che ha una funzione di ricostruzione delle unghie.

Per ogni tecnica, vi deve essere, quindi, una specifica esigenza. In base alle richieste e necessità, allora la o il professionista sarà capace di scegliere la scelta più appropriata.

Unghie-Valeria Boltneva-Pexels.com
Unghie-Valeria Boltneva-Pexels.com

I casi in cui può essere utilizzato il gel, per esempio, è se vi è la necessità o il desiderio di allungare le proprie unghie o donargli una forma diversa da quella che hanno naturalmente. Il gel, infatti, parte come, appunto, una miscela morbida e gelatinosa, ma una volta asciugata presenta la stessa durezza di unghie naturali forti e sane. Questo processo di asciugamento avviene tramite lampade UV/LED. Questo processo potrebbe non essere sempre gradevole. Se siete persone che non preferiscono una duratura sensazione di calore, o avete una pelle particolarmente sensibile, un buon centro estetico dovrebbe essere abilitato a presentarvi alternative diverse, come per esempio il dip powder, la fibra di vetro e il poligel. L’acrilico è conosciuto e consigliato per la sua resistenza e durata, il dip powder è facile da usare e non richiede lampade UV, la fibra di vetro rinforza le unghie naturali e il poligel combina le caratteristiche di acrilico e gel. È importante ricordarsi che qualsiasi intervento fatto col gel porta a delle modifiche che durano circa un mese, dopo questo periodo di tempo si consiglia di ripassare da chi di dovere per assicurarsi che il mantenimento delle unghie stia funzionando e per, nel caso, fare dei ritocchi.

gel-cottonbro studio-Pexels.com
gel-cottonbro studio-Pexels.com

Per quanto riguarda lo smalto semipermanente, invece, abbiamo già detto che le sue funzioni si limitano per lo più alla decorazione di una unghia già esistente e solida. Ergo, lo smalto, indipendentemente da quanto spesso, non potrà mai ricostruire o modificare le vostre unghie. Vi dirò di più, per far sì che l’effetto dello smalo semipermanente esca al massimo, è buono investire nella cura delle proprie unghie prima di presentarvisi all’applicazione dello smalto! Diciamo che questo tipo di smalto si presta a “sigillo” di una unghia che è già pronta per essere incorniciata.

I prezzi non dovrebbero essere troppo elevati, per nessuna delle due pratiche. Ovviamente, l’applicazione del gel può arrivare anche ai 30 euro e deve essere eseguita da professionisti. È molto importante anche che i prodotti utilizzati non siano scadenti, poiché potrebbero danneggiare le unghie, anche in modo considerevole! Se invece avete delle unghie forti, sane, che tendono a ricrescere con facilità, potete optare per lo smalto semipermanente che, sicuramente, durerà di più di qualsiasi normale smalto.

Lascia un commento