Hairstyle, il significato delle acconciature nella storia

Nel seguente articolo discuteremo di hairstyle, ci soffermeremo in realtà sull’analisi non di uno specifico taglio di capelli particolarmente alla moda, ma analizzeremo come la cura per i capelli sia mutata nel corso non di …

Capelli scuri donna

Nel seguente articolo discuteremo di hairstyle, ci soffermeremo in realtà sull’analisi non di uno specifico taglio di capelli particolarmente alla moda, ma analizzeremo come la cura per i capelli sia mutata nel corso non di decenni ma di secoli. Pochi sanno infatti che già le popolazioni antiche, si pensi solo ai romani ed agli egizi, davano molta importanza proprio a questa pratica. Procediamo dunque di seguito mostrando ai lettori in che modo le popolazioni antiche si occupassero di hairstyle, presentandovi anche i loro “prodotti cosmetici”. Questo tema è ripreso in molti articoli, ma vale sempre la pena approfondirlo.

L’Egitto e la Cina

Oggi, lo sappiamo, in un mondo interconnesso come il nostro anche le tendenze estetiche che nascono in un determinato luogo pian piano si diffondono sostanzialmente ovunque, due millenni fa le cose non andavano proprio così. Nonostante ciò però le singole popolazione del nostro pianeta, ed in questo paragrafo vi mostreremo in particolare quelle egizie e cinesi, davano molta importanza alla cura dei capelli. In Egitto, fin dai tempi dei faraoni, i capelli erano in realtà simbolo di potere, e dunque dava rilevanza culturale alla persona avere una chioma curata. Nello specifico le donne dell’aristocrazia, ed anche gli uomini, amavano decorare le ciocche con fili d’oro ed argento, impreziosendo i capelli anche con gemme preziose, molto in voga in Egitto al tempo.

Anche in Cina le donne davano particolarmente importanza alla cura dei capelli, simbolo ancora una volta di potere, rimarcando il proprio status sociale. Nello specifico, vi sarà capitato anche di vedere film storici ambientati in quegli anni, erano molto utilizzate le forcine, spesso e volentieri ampiamente decorate e personalizzate.

Bambina seduta nel deserto con una decorazione nei capelli
Bambina seduta nel deserto con una decorazione nei capelli-Ismael Abdal Naby studio-pexels.com

La Grecia e le culture africane

In Grecia fin dai tempi più antichi si usava molto curare in maniera attenta i capelli. Le donne non sposate, ad esempio, erano solite lasciare i capelli molto lunghi sciolti, per rendere chiara la predisposizione a ricercare un partner. Al contrario invece, le donne sposate, anche in età adulta, raccoglievano la chioma in quello che potremmo definire chignon ante litteram. Sia chiaro però, anche gli uomini curavano i capelli, nota è la leggenda dei soldati spartani che prima di combattere l’ennesimo scontro contro i persiani alle Termopili curavano il loro corpo, i capelli, e facevano attività fisica. Secondo la loro cultura infatti era necessario affrontare la morte nel migliore dei modi, sintomo del loro essere forti e valorosi anche nei momenti difficili.

Nelle culture africane invece, oggi come un tempo, i capelli svolgono un ruolo cruciale dal punto di vista sociale. Non solo perché le acconciature sono particolarissime, con stili molto diversi, ma perché servono per esprimere la propria identità personale e quella di gruppo. Con ciò voglio asserire che ogni tribù, ogni villaggio, possiede delle acconciature particolari che le rappresentano.

Ragazza di colore con acconciatura molto particolare
Ragazza di colore con acconciatura molto particolare-Godisable Jacob-pexels.com

L’epoca contemporanea

Negli ultimi 100 anni le acconciature, ed il ruolo che giocano nella società, è mutato. Si tiene ormai molto di più alla propria estetica, ed avere dei capelli curati, ben tenuti, ed alla moda, è importante per apparire in modo positivo fin dai primi istanti di una conoscenza. Se negli anni 40′ del secolo scorso gli uomini preferivano un taglio più corto, con una rasatura laterale, con il passare dei decenni moltissimi uomini hanno optato per capelli lunghi che esaltassero le proprie specifiche. Oggi ovviamente c’è molta più libertà in tal senso, venuto meno il collegamento tra ruolo sociale, politico, ed hairstyle, gli uomini e le donne possono optare tra una miriade di stili differenti seguendo solamente i propri gusti personali.

Lascia un commento