Serrature di sicurezza: quali sono le migliori e come funzionano

La serratura ci permette di bloccare o sbloccare una porta, ma la maggior parte di noi non sa cosa c’è dietro al meccanismo di una serratura. Si tratta comunque di un gesto che compiamo ogni …

Serrature di sicurezza - Foto di PhotoMIX Company/ Pexels.com

La serratura ci permette di bloccare o sbloccare una porta, ma la maggior parte di noi non sa cosa c’è dietro al meccanismo di una serratura. Si tratta comunque di un gesto che compiamo ogni giorno ed è simbolo di sicurezza, ma per sentirci più al nostro agio nella nostra casa, dovremmo anche sapere come funziona una serratura e quali tipologie esistono. 

Il funzionamento di una serratura è molto complesso, il suo meccanismo è composto da decine di piccole parti, ognuna delle quali è collegata e ha una funzione molto precisa nel meccanismo di apertura o di bloccaggio della porta. Inserendo la chiave nella serratura, i perni e i controperni corrispondenti alla chiave si allineeranno. Quando i perni sono tutti sollevati e l’allineamento dei controperni è perfetto, si può iniziare la rotazione della chiave. Il movimento di quest’ultima azionerà di conseguenza il movimento di una parte metallica, lo scrocco a scatto, dentro o fuori dalle piastre di riscontro avvitate allo stipite della porta che bloccherà o sbloccherà la porta.

Questa modalità di funzionamento è uguale per tutte le serrature e spiegato così sembra davvero facile, ma in realtà il meccanismo è molto complesso. In ogni caso, oggi, tutti noi vogliamo sentirci sicuri all’interno della nostra casa ed evitare di essere vittime di furti. Le tecniche che utilizzano i ladri per entrare nelle case ormai sono sempre più avanzate, ecco perché è necessaria una maggiore sicurezza.

Le serrature a cilindro europeo sono senza dubbio una delle tre opzioni di chiusura disponibile e più sicure, molto diffuse nelle porte blindate. Ma che cosa sono e come funzionano?

Le serrature a cilindro europeo sono composte da un corpo cilindrico, di dimensioni molto piccole, che si incastra nella serratura, cioè nella struttura metallica che comanda i catenacci e apre e chiude le porte. Le serrature a cilindro europeo hanno tre vantaggi:

  • cilindro e serratura sono separate
  • la fessura dove si inserisce la chiave è più stretta
  • il meccanismo di chiusura aggiunge barriere ulteriori.

Le serrature elettroniche sono un’altra opzione di chiusura sicura. Grazie alle serrature elettroniche è possibile sostituire le tradizionali chiavi e avere la possibilità di bloccare e sbloccare una serratura da remoto. Le serrature elettroniche sono associate perlopiù alle auto, ma oggi sono diventate una novità anche per edifici privati e commerciali. Ma come funzionano?

Le serrature elettroniche presentano un meccanismo che mette in comunicazione il bullone (o il cilindro) con un piccolo motore all’interno della porta. Il movimento viene controllato grazie a degli impulsi elettrici e può essere attivato da:

  • una tastiera digitale
  • un telecomando
  • un’app
  • un lettore di impronte digitali
  • un rilevatore di prossimità.

La scelta tra queste varie tipologie dipende dalle esigenze pratiche o contestuali. In ogni caso le serrature elettroniche sono progettate in modo tale da dare avvio allo sblocco del motore solo nel momento in cui ha ricevuto l’impulso elettronico.

Come funzionano le serrature - Foto di Pixabay/ Pexels.com
Come funzionano le serrature – Foto di Pixabay/ Pexels.com

Infine, come terza e ultima opzione abbiamo la serratura a doppia mappa. Queste si basano sullo stesso principio di funzionamento della chiave singola, ma la differenza sta nell’avere due mappe. Questo sicuramente incrementa la sicurezza della serratura. Ma come funziona questo tipo di serratura?

La serratura a doppia mappa si apre grazie ad una lunga chiave dentellata ed è la più vecchia tra le serrature adatte per porte blindate. Una volta che la chiave gira nella toppa o fenditura aziona una serie di cilindri che bloccano il chiavistello liberandone la corsa e permettendo l’apertura.

Solitamente, succede che cerchiamo di capire come funziona una serratura nel momento in cui smette di funzionare. Nulla di più sbagliato. Bisogna sempre intervenire al primo segnale di cedimento in modo da evitare di restare chiusi in casa o fuori casa. Ecco quali possono essere le cause più comuni di malfunzionamento:

  • Una serratura può corrompersi a causa della troppa umidità o del gelo durante la stagione fredda.
  • Una chiave tenuta male può deteriorare il cilindro. Lo stesso vale anche per l’usura della chiave. Per evitare l’usura di quest’ultima, è necessario non usarla per grattare un biglietto o aprire una lettera.
  • Infine, le porte che vengono sbattute con troppa forza finiscono anche per non chiudersi perché il colpo può danneggiare il barilotto, specialmente se si lascia la chiave nella serratura.

Si ringrazia: sicurchiavi.com

Lascia un commento