Web agency, vediamo insieme di cosa si occupano

Nell’articolo che segue affronteremo una tematica sempre più importante nel mondo super connesso in cui ci troviamo, quella legata alle web agency. Cercheremo, con chiarezza e puntualità, di spiegare ai lettori cosa siano queste particolari …

acquisti da un sito online

Nell’articolo che segue affronteremo una tematica sempre più importante nel mondo super connesso in cui ci troviamo, quella legata alle web agency. Cercheremo, con chiarezza e puntualità, di spiegare ai lettori cosa siano queste particolari aziende che si occupano di gestione di siti e servizi nel mondo digitale, e di come riescano ad aumentare i profitti di numerose attività.

Sempre più ditte in giro per il mondo, ed anche dunque in Italia, stanno richiedendo a queste aziende perizie specifiche per migliorare i propri guadagni, tanto che, nei prossimi anni, ed entro il 2030, dalle 20.000 web agency attualmente presenti sul territorio, passeremo ad averne almeno 32.000. Approfondiamo dunque questa tematica più nello specifico nell’articolo che segue.

Per aiutarci in questo compito abbiamo fatto qualche domanda ad Antonio Pisaniello, CEO della Web Digital Design ( https://wdd.it/ ).

Di cosa si occupano le web agency?

Le web agency, nello specifico, si occupano della creazione, e della relativa gestione, del sito web di una attività, o di una pagina social della stessa. Sebbene ciò possa sembrar poco, non è affatto così. In un mondo così dipendente dal cellulare e dalla rete internet avere un sito accattivante, uno shop funzionante online, ed una serie di persone capaci di analizzare i dati, le domande, ed ascoltare i feedback dei clienti è più che fondamentale.

Proprio per questo motivo le web agency di un certo livello contano numerose figure professionali molto diverse tra loro, c’è il web designer, che si occupa proprio della creazione del sito e del suo corretto funzionamento, ci sono copywriter che si occupano della scrittura e delle frasi da aggiungere sul sito, altri che si occupano del sistema mail dell’attività e così via.

Oggi, infatti, per connettersi con quanti più possibili clienti è cruciale possedere una buona immagine, dare l’idea che la propria azienda sia particolarmente attiva sui social, che presenti promozioni ed offerte ai clienti in maniera costante, che li ascolti e che in qualche modo sia vicino alle loro problematiche. Solo in questo modo si riuscirà non solo ad aumentare il proprio bacino di utenza ma anche a creare un vero e proprio legame con alcuni di essi, dei clienti fissi e fedeli che formeranno la spina dorsale della vostra attività.

bonus case - Foto di Andrea Piacquadio: https://www.pexels.com
bonus case – Foto di Andrea Piacquadio: https://www.pexels.com

Quanto costano i servizi delle web agency?

I costi dei servizi offerti da queste aziende private variano a seconda degli obiettivi posti alle stesse, ed ovviamente al livello della web agency. Vi consigliamo dunque di effettuare sempre e comunque un incontro con queste attività che si occupano della gestione dei siti online, e di organizzare insieme un piano che tenga in considerazione gli obiettivi che volete raggiungere.

Solitamente i prezzi variano da un minimo di 500 euro fino ad un massimo di 2500, ma, come detto, sono cifre molto variabili, che crescono all’aumentare delle attività richieste alle agenzie web. Ciò che vi consigliamo, e questo lo spiegheremo meglio nel prosieguo dell’articolo, è di scegliere solo agenzie serie, ci sono in ballo non solo dei soldi, ma anche il futuro della vostra attività. Ma come scegliere la giusta web agency?

Come scegliere la web agency adatta alla propria attività?

Risulta fondamentale, secondo la nostra opinione, optare sempre per una web agency che si trova nei pressi della nostra attività. Può infatti essere importante creare un rapporto diretto con chi gestisce il nostro sito e lo shop dello stesso, al fine di far meglio comprendere le proprie volontà e far sentire anche la propria vicinanza. Spesso nei siti web di queste aziende esiste, inoltre, un menù “portfolio”, da cui poter osservare i progetti realizzati in precedenza dalla suddetta web agency.

Notare in quali settori la web agency abbia già lavorato è fondamentale, del resto, per fare un semplice esempio, se una web agency si è sempre occupata del settore dell’energia rinnovabile molto probabilmente non sarà molto esperta del settore della moda. Osservate dunque questi importanti dettagli e scegliete la web agency che più fa per voi.

Lascia un commento